Ray Ban Sole

Da antologia la parte finale della pellicola: un’autentica “discesa nelle tenebre” che raggiunge il suo climax nel memorabile monologo pronunciato da Andreotti / Servillo, quasi come un disperato tentativo di mettere a tacere i fantasmi della propria coscienza: “La nostra inconfessabile contraddizione: perpetuare il male per garantire il bene. Tutti a pensare che la verità sia una cosa giusta, e invece è la fine del mondo; e noi non possiamo consentire la fine del mondo in nome di una cosa giusta. Abbiamo un mandato, noi; un mandato divino.

Se penso che sarà una lunga giornata, cerco di fare una pausa di un’oretta nel pomeriggio per fare un po’ di attività fisica nella palestra dell’università. Poi si torna a lavorare in laboratorio. La sera ci piace rilassarci guardando un film o uscire con il nostro gruppo di amici americani e non.

Giuliani, recita il ruolo del protagonista di Romance Cigarettes (2004), vale a dire quello del marito fedifrago di Susan Sarandon, accanto al buon Walken che balla e canta; poi sarà considerato per il ruolo de La Cosa de I fantastici 4 (2005), ma rifiuta all’ultimo momento, scegliendo la più impegnativa pellicola con Sean Penn e Anthony Hopkins Tutti gli uomini del re (2006) e Lonely Hearts (2006) ancora con Travolta, passando sotto lo sguardo di Spike Lee per Miracle at St. Anna (2008). Nel 2013 lavora con la regista Nicole Holofcener per il film Non dico altro, dove interpreta Albert..

Altman, dopo Jimmy Dean, Jimmy Dean sembra avere imboccato con decisione la strada che lo spinge a trasferire sul grande schermo testi teatrali. In questa occasione viene attratto da un copione che gli era stato proposto attorno alla metà degli anni ’70 ma che non lo aveva convinto perché la contestazione alla guerra nel Vietnam era ad alto livello e il suo sarebbe stato solo un film in più. Nel 1983 il panorama si era profondamente trasformato, a suo avviso, in una sorta di acquiescenza al fatto che gli Usa fossero i poliziotti del mondo.

PER IL RESTO POCHE SCENE COMICHE ,E UN FILM NOIOSO. CONCLUDENDO: COMMEDIA IMPECCABILE GUARDANDOLA COME IL PRIMO FILM DI MINIERO CON PAPALEO E INVECE DELUDENTE METTENDOLO A CONFRONTO CON ALTRI FILM DI MINIERO. VOTO:3,10 SU 5,00.. Gli anni ’60 ebbero inizio con una svolta epocale, la sexy diva Marilyn Monroe elevò il trench ad indumento estremamente sensuale, indossandolo allacciato in vita, durante le riprese di Facciamo l’amore di George Cukor, ovviamente abbinato all’immancabile basco nero. Invece fu grazie ad Holly Golightly, ovvero Audrey Hepburn e al suo gatto, che tutt’oggi questo capo conserva un posto d’onore (vedi Colazione da Tiffany). Lo stesso anno Joanne Woodward al fianco dell’immancabile marito, qui jazzista, Paul Newman, indossò un trench doppio petto con colletto rialzato di Burberry, in vacanza a Parigi, nel film.

Lascia un commento